La Cena – Herman Koch

indexDue coppie sono a cena in un ristorante di lusso. Chiacchierano piacevolmente, si raccontano i film che hanno visto di recente, i progetti per le vacanze. Ma non hanno il coraggio di affrontare l’argomento per il quale si sono incontrati: il futuro dei loro figli. Michael e Rick, quindici anni, hanno picchiato e ucciso una barbona mentre ritiravano i soldi da un bancomat. Le videocamere di sicurezza hanno ripreso gli eventi e le immagini sono state trasmesse in televisione. I due ragazzi non sono stati ancora identificati ma il loro arresto sembra imminente, perché qualcuno ha scaricato su Internet dei nuovi filmati, estremamente compromettenti. Paul Lohman, il padre di Michael, si sente responsabile. Si riconosce nel figlio perché hanno molto in comune, non ultima l’attrazione per la violenza. Non può lasciare che trascorra la sua vita in galera. Serge, il fratello di Paul, è il padre dell’altro ragazzo, il complice. Secondo i sondaggi Serge Lohman è destinato a diventare il nuovo Primo ministro olandese. Se l’omicidio verrà rivelato, sarà la fine della sua carriera politica. Babette, la moglie di Serge, sembra più interessata ai successi del marito che al futuro del proprio ragazzo. Claire, la moglie di Paul, vuole proteggere il figlio a ogni costo. Ma quanto sa di ciò che è realmente accaduto? Due coppie di genitori per bene durante una cena in un bel ristorante. Cosa saranno capaci di fare per difendere i loro figli?

Un ristorante di lusso, di quelli che appena vedi il conto, ti viene quasi da ridere tanto è alto, è il luogo d’incontro di due coppie di genitori per bene. Conversano del più e del meno, delle vacanze, dei film appena visti al cinema mentre le portate si susseguono una dopo l’altra. Sembra non riescano ad affrontare il motivo reale che li ha spinti a cenare insieme attorno ad un tavolo. I loro figli quindicenni, alla fine di una serata di divertimento, hanno ucciso una senzatetto che dormiva dentro la cabina di un bancomat. I filmati della serata circolano in televisione e in internet, ma i due ragazzi non sono ancora stati riconosciuti da nessuno. O per lo meno così sembrerebbe. Serge, il papà di uno dei due ragazzi, sta per essere eletto Primo Ministro olandese. I sondaggi lo danno per favorito. Le coppie si sono ritrovate a cena, una cena lunghissima, per capire cosa fare, per capire da che parte stare. Niente è scontato. Soprattutto quando si scopre che c’è qualcun altro, oltre a loro, che è a conoscenza di quello che i ragazzi hanno fatto.

La cena è un romanzo difficile, duro e discutibile. E’ un romanzo che parte lentamente e che impenna verso il finale creando tensione e suspense fino all’ultima pagina. E’ un thriller dai mille risvolti. Davanti alla tragedia che si è compiuta un po’ consapevolmente e un po’ inconsciamente sono svelate le reazioni di genitori che si trovano davanti ad una scelta forte: il rispetto per una vita umana e l’amore incondizionato verso i propri figli. Scegliere come sia meglio comportarsi è difficile e doloroso. E ognuno ha le proprie idee.

Questo libro mi è piaciuto molto. Mi ha spaventata. Mi ha provocata. Mi ha aiutata a pormi delle domande le cui risposte non sono ancora arrivate. Lo consiglio vivamente perché è un romanzo molto attuale che non lascerà il lettore insoddisfatto.

Editore Neri Pozza – Pagine 286 -Formato cartaceo – Ebook

Annunci

8 thoughts on “La Cena – Herman Koch

  1. Questo libro me lo ero segnata, l’argomento trattato è sicuramente coinvolgente soprattutto come genitori ci si mette in discussione su come i figli agiscono e si comportano e purtroppo non sempre quello che scopriamo ci piace…. Grazie della recensione!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...