Colpa delle stelle – John Green

colpa-delle-stelle-libro“Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.”

Sono stata molto indecisa sul pubblicare la recensione di questo libro, poi mi sono detta che non sempre la recensione deve ottenere il massimo dei punti ma deve essere per chi la scrive il resoconto di quello che ha lasciato. Questo libro è stato molto osannato, soprattutto dopo che è uscito anche il film a qui è ispirato. Come al solito rimango colpita dalla copertina, questa mi fa immaginare una storia dolce anche se dolorosa. Come sempre non mi accorgo di scegliere un libro adatto ai ragazzi, adolescenti e giovani adulti. Detto questo, la storia raccontata è davvero bella, l’amore tra due ragazzi ammalati di cancro, un sogno e poi tutto s’infrange, ma mi aspettavo altro, più ricchezza di sentimenti, più coinvolgimento e perchè no più lacrime, invece leggere queste pagine mi ha lasciato un sentimento tiepido, forse o probabilmente perchè scritto in un linguaggio diretto adatto ai giovani e io aimè non lo sono più, sono certa però che se leggo un libro che racconta una storia tragica alla fine, perchè mi sia piaciuto davvero, devo soffrire e piangere anche, e qui non è successo. Mi piacerebbe confrontarmi con chi l’ha letto, per sapere cosa ne pensa…

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in 16 - 19 anni, Libri per ragazzi, Narrativa straniera e contrassegnato come , da Elena . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Elena

Mi chiamo Elena ho 46 anni, abito a Lecco, ridente cittadina manzoniana e sono una divoratrice di libri, oltre alla passione per la cucina che mi ha portato a creare un blog tutto mio nel 1998 http://www.nellacucinadiely.com, ho pensato fosse giunto il momento di aprirne uno che parlasse della mia passione per i libri. Non un blog classico ma un blog di gruppo, aperto a tutte le persone che innamorate come me dei libri vogliono partecipare a questo blog inserendo consigli, recensioni, notizie utili che parlino di libri e della loro magia.

15 thoughts on “Colpa delle stelle – John Green

  1. Sono contenta di leggere questa tua opinione: io l’ho letto pochi mesi fa, e non ho pubblicato la recensione perché ero quasi confusa! Mi aspettavo molto, per l’opinione di tutti gli altri, e ci sono rimasta male: ho versato qualche lacrima alla fine, la storia è molto triste, ma non coinvolgente come mi aspettavo. Per tutto il libro ho continuato ad aspettare quel punto bellissimo di cui parlavano tutti, e purtroppo non l’ho trovato. La tua recensione mi fa sentire meno strana 😀

    Liked by 1 persona

    • Ecco hai detto giusto, mi aspettavo che arrivasse quel punto stravolgente ma no…. E anche io ho versato qualche lacrima ma miha lasciato così, bella comunque la storia, comunque mi ha fatto riflettere… Grazie della tua opinione!

      Liked by 1 persona

  2. Non ho visto il film, e non credo leggerò il libro: in questo momento non ho voglia di intristirmi durante la lettura; miè già successo anni fa con “Un volo di farfalla”, libro che ti consiglio… Buona festa di Tutti i Santi, Elena! 😉

    Mi piace

  3. Ely purtroppo non ho letto il libro ma prima che leggessi la trama mi sono innamorata della copertina… sinceramente non amo leggere dolori forti… egoisticamente parlando ho bisogno di risvolti positivi, non che voglia rinchiudermi in un mondo dorato… per carità… è che ho ben presente il dolore e almeno quando leggo così come quando vedo un film, voglio distrarmi, gioire, anche riflettere, ma non rattristarmi… questa volta passo insomma… ma leggerti è sempre un piacere e credo che la tua race sia molto utile a coloro che vogliano acquistare questo testo…:* ti stringo elena:**

    Liked by 1 persona

  4. Hai fatto benissimo a pubblicare questa recensione, perchè è la tua opinione e perchè chi ormai ti conosce e si fida dei tuoi gusti può così avere un’idea più chiara del libro.
    Ti dirò: la copertina ha preso anche me, ma un po’ perchè, visto il momento, non ho voglia di storie tristi, un po’ porprio grazie alla tua recensione, questa volta passo 😉
    Grazie Ely, è sempre un piacere passare da queste parti!

    Liked by 1 persona

    • Si Francy se non hai voglia di tristezza passa pure, ma ti dirò ho pianto ben più volentieri per altri romanzi che mi avevano preso l’anima, questo alla fine non più di tanto 🙂

      Mi piace

  5. La copertina cattura molto anche me, spesso le mie scelte cadono a istinto sulla foto… un po’ come il trailer per i film, non sempre se sono fatti bene assicurano una buona visione… però alla fine ogni storia è un’avventura, sia quando convince, sia quando lascia perplessi… e noi amiamo vivere tante vite, quindi… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...